SMX Milano 2013 » Attività di Web Marketing in Azienda o Affidarle all’Esterno?

by on November 11, 2013 · 2 comments

Sante J. Achille, Relatore all'SMX di Milano 7-8 Novembre 2013
Sante J. Achille > SMX 2013 > Presentation > In House or Outsourcing SEO and Web Marketing ? from Sante J. Achille

In-House, Outsource or Both?

La Mia Presentazione all'SMX di Milano

Ho avuto l'onore ed il piacere di presentare e moderare all'SMX 2013 di Milano. Evento ben organizzato da Business International che ha curato la logistica e Sean Carlos Chair. In questa presentazione di fine prima giornata ho sviluppato un ragionamento per far riflettere ai partecipanti sui pericoli e le opportunità che lo sviluppo di attività di web marketing presentano facendo delle cose in house (in azienda) oppure affidandole all'esterno a consulenti o agenzie. Esaminando l'evoluzione delle performance e della potenza di calcolo, quello che appare evidente è la capacità di poter implementare modifiche che possono avere un impatto notevole e stravolgere la visibilità di un sito. Lo scenario è uno di massima fluidità che richiede una capacità di adattarsi ai cambiamenti ma sopratutto una intuizione e preparazione per preparare il sito di oggi ai cambiamenti di domani. Mentre ci sono alcuni aspetti della SEO e di ottimizzazione del sito che rimarranno sempre di pertinenza di specialisti con molta esperienza, altre attività possono essere portate in casa formando gli addetti. Durante la sua presentazione Motoko Hunt ha parlato della tendenza negli Stati Uniti di riportare in house molte attività. A mio modo di vedere le cose attività di Search Advertising con le piattaforme ADWORDS sono piuttosto complicate e troppo complesse per essere gestite da personale interno all'azienda - questo nella maggior parte dei casi Italiani dove la spesa media su ADWORDS è piuttosto bassa. L'advertising su Facebook è molto articolata ma ancora gestibile anche da chi non è particolarmente competente in questo reame - almeno per adesso… Ogni realtà produttiva è diversa e richiede una soluzione personalizzata per arrivare ad una strategia che sia efficace ed efficiente (=cost effective). Durante il dibattito alla fine delle presentazioni, è emersa la conclusione che le aziende/agenzie di web marketing devono avere capacità di interpretare e conoscere il business del Cliente; cosa molto importante quando il Social Media viene gestito all'esterno. Il filo conduttore durante tutta la mia presentazione è stato l'impatto crescente che avrà il web semantico nei prossimi mesi/anni, passando
Dal Web dei Web al Web delle Persone
Lo spostamento progressivo di reputazione ed autorevolezza dai link agli autori che creano quei link avrà un impatto che oggi è difficile prevedere ed immaginare, anche se i primi segnali sono già presenti in diversi verticali - ne ho visti e si tratta di un vero e proprio sconvolgimento di come siamo abituati a concepire lo sviluppo della visibilità. Questo implica una maggiore complessità e quindi maggiori costi per lo sviluppo organico della presenza online. Altra cosa a cui ci dobbiamo abituare è la perdita totale del controllo della visibilità - non potremo vedere più le keywords che i motori di ricerca ci nascondono non fanno vedere in nome della privacy dell'utente. Insomma un futuro con molte incognite e sfide in un mondo in cui il web e l'essere online sono divenuti parte imprescindibile della nostra quotidianità come lo sono l'energia elettrica e l'acqua: ci accorgiamo di essere online solo nel momento in cui non lo siamo piè

Previous post:

Next post: