Dove si trovano le migliori keywords per il tuo sito web ?

by Sante J. Achille on December 2, 2009. Updated June 16, 2010 · 5 comments

picture4-xtzk1.png

Nelle campagne ADWORDS che puoi trovare utilizzando le Google Analytics !

Frequenti forum per carpire i segreti di adwords per migliorare le tue campagne ?

Utilizzi tutti gli strumenti disponibili online per ricercare le migliori parole chiave ?

Hai tutto quello che ti serve sotto al naso, nel tuo sito – proprio come la piccola Dorothy nel mago di Oz che sarebbe potuta tornare a casa subito grazie al potere magico delle bellissime scarpe di rubino …

Bellissimo questo finale che mi fa ancora venire una lacrima ogni volta che lo vedo (sono un tenerone vero ?)

Tornando a noi e la tua necessità di trovare le migliori keywords per il tuo sito, lo strumento ADWORDS è una fonte inesauribile, sia per alimentare una campagna di search marketing che per sviluppare nuovi contenuti e migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Spesso aziende rifiutano il search advertising nella forma del Pay Per Click (PPC). L’ultimo episodio è stato uno scambio di punti di vista su Facebook dove una persona che conosco ha detto che ADWORDS non serve a niente e che è solo una macchinetta mangia soldi.

La verità è che:

  1. C’è la tendenza a credere che pagare il traffico offre delle garanzie sui ritorni: come dire siccome faccio la pubblicità sui quotidiani o in TV il mio prodotti deve andare a ruba.
  2. C’è molto “faccio da me” in giro con delle campagne che fanno venire il mal di testa a guardarle già a 2 metri di distanza

Come trovare le parole chiave per migliorare ADWORDS e spendere meno ?

In questo post ti faccio vedere come puoi utilizzare una tecnica per trovare nuove keywords utilizzando i dati di Google Analytics, utilizzando i dati di ADWORDS. Già nel blog Web Analytics Experience avevano scritto come impostare i filtri – qui riprendo quanto scritto lì con indicazioni ed approfondimenti sulle parole chiave che si possono estrarre dai dati di Google Analytics proveniente dalle campagne di ADWORDS.

Ci sono due modi di fare questa cosa – se sei come me e vuoi evitare il più possibile toccare codici e la parola javascript ti fa venire l’orticaria seguita a leggere – alla fine del post ho messo dei link ad altre fonti per la configurazione delle Google Analytics.

Questa tecnica sfrutta i filtri delle Google Analytics.

Una volta agganciata la campagna adwords con le Goolge Analytics puoi creare dei profili per estrarre un sottoinsieme di dati in modo da poterci accedere direttamente – questa è la pagina che presenta le keywords attraverso cui il sito è stato individuato nei motori di ricerca. Se gli accessi sono generati da un posizionamento organico (=dai risultati gratuiti dei motori di ricerca) le analitiche riportano esattamente la keyword che ha generato l’accesso.
awords-291120091.png
Nel caso degli accessi generati da ADWORDS la keyword riportata non è quella utilizzata dall’utente ma quella del tuo account. Faccio un esempio e consideriamo che tu abbia una campagna ADWORDS per promuovere un sito di Ecommerce che vende canne da pesca ed una delle keywords di uno dei gruppi è la keyword generica

canne da pesca

ADWORDS ti farà vedere che questa keyword ha effettivamente generato degli accessi MA NON ti fa vedere le keyword effettivamente utilizzate dagli utenti. Quindi in sostanza tu vedrai (facendo sempre riferimento all’esempio precedente) che la keyword canne da pesca ha generato 3 accessi quando in realtà le keywords digitate dagli utenti sono state:

  1. canne da pesca gialle
  2. canne da pesca lunghe
  3. canne da pesca l’aquila

capito ?

Allora come si fa per vedere quali sono le keyords che hanno realmente utilizzati gli utenti partendo dalla mia campagna ADWORDS ?

Utilizzando i filtri a cui ho fatto riferimento.
picture61.png

Crea un nuovo profilo dalle Google Analytics – io lo chiamo cpc keywords (sta per estrazione delle keywords dai dati Cost Per Click).

Per questo profilo devi configurare dei filtri …
picture71.png

Questo filtro individua i dati provenienti da Google cpc e poi applica due ulteriori filtri chiamati cpc keywords 1 e cpc keywords 2

ecco come sono fatti:

cpc keywords 1
picture87.png

ecco il particolare dei campi che devi copiare nel tuo filtro

picture91.png

e per renderti la vita ancora più facile ecco i dati che puoi copiare ed incollare nel filtro:

Referral (?|&)(q|p)=([^&]*)
Campaign Medium
cpc|ppc
Custom Field
$A3

Poi c’è il secondo filtro – stessa solfa …
picture101.png

ecco il particolare dei campi che devi copiare nel tuo filtro
picture111.png

e questi sono i dati da copiare ed incollare:

Custom Field 1 (.*)
Campaign Term
(.*)
Custom Field
$B1,($A1)

Attenzione all’ordine concui vengono applicti ! deve essere quello da me indicato.

Messo a cuocere per 24 ore (il tempo che le Google Analytics raccolgano i dati dalla tua campagna ADWORDS) nel nuovo profilo vedrai alcune keywords seguite da altre in parentesi
picture131.png

Ne ho messe in evidenza qualcuna solo per portare alla tua attenzione che in alcuni casi le due keywords sono uguali, ma in altri casi sono diverse.

prediamo il N. 10 per spiegare cos’è successo: l’utente ha inserito la keyword “sorrento holiday homes” e (la faccio breve per arrivare al punto) Google ha associato quella keyword alla mia “holiday villas sorrento”.

Quindi con questo sistema puoi:

  • Verificare quali sono le keywords che effettivamente stanno utilizzando gli utenti per trovarmi in google ed ho una verifica puntuale su quanto sono stato bravo nell’anticipare le modalità di ricerca dei miei clienti. Più sono bravo e più le keywords che utilizzo nella campagna ADWORDS corrispondono a quelle utilizzate dagli utenti
  • Controllare se le ricerche che portanto click (che paghi) sono in tema oppure no. Google può “sbagliarsi” e mandare click di utenti a cui non interessa affatto quello che abbiamo da offrire. L’errore più curioso che ho trovato riguarda una campagna di promozione di alberghi a Firenze (dove ricorreva la parola Florence) ho trovato una query su Florence Nightingale, famosa infermiera inglese che portò conforto ai soldati inglesi nella guerra di crimea ! Questo è solo un caso ma ce ne sono tantissimi altri. Questi accessi vanno filtrati mediante l’uso delle keyword negative.
  • Trovare le keywords più popolari che portano traffico e conversioni al tuo sito ed ottimizzarlo per generare quelle stesse query però da search organico che non paghi

Non mi sembra poco.

Se hai un sito da ottimizzare e non sai da dove iniziare, una campagna ADWORDS così configurata ti offre centinaia di keywords da utilizzare per una azione sistematica di ottimizzazione e posizionamento nei motori di ricerca – come vedi il search advertising se fatto bene può essere molto utile ;-)

Ci vorrebbe un volontario che, pratico di macro e/o programmazione, faccia una routine per estrarre dai report di Google le keywords pronte per essere inserite in uno spreadsheet

Qualcuno si fa avanti ?

Gli faccio un bel post e tanta pubblicità :)

Per ulteriori approfondimenti ecco altre fonti

Technorati Tags:
migliorare adwords consulenza adwords segreti adwords adwords keywords

{ 4 comments }

Comments on this entry are closed.

{ 1 trackback }

Previous post:

Next post: