Il Paradosso della Scelta e della Libertà

by Sante J. Achille on January 9, 2012. Updated January 7, 2012

Questo video (http://youtu.be/VO6XEQIsCoM)  è piuttosto vecchiotto (del 2005) eppure di grande attualità – anzi direi che più passa il tempo, più pesano le parole di Barry Schwartz che mi tornano in mente da giorni (da quando ho rivisto questo video). Ho trovato delle straordinarie somiglianze tra le situazioni da lui descritte e le aziende di fronte alla quantità di possibili opzioni per il loro web marketing.

Il video è molto interessante perché mette in evidenza il processo di de-responsabilizzazione della società cercando di farlo passare per una conquista dell’individuo.

In questi giorni di fine anno ho sviluppato alcuni preventivi di web marketing e devo dire che anch’io ho sofferto da paralisi dell’indecisione:

Cosa Propongo?

Secondo me non è una domanda di poco conto per le piccole realtà che fanno i conti con una situazione economica difficile con meno (o poche) risorse disponibili, che cercano di far quadrare i conti.

Cosa conviene fare?

No è semplice rispondere. Mettere poco dappertutto non credo sia una soluzione adeguata – le azioni che si vanno a costruire rischiano di essere troppo deboli e di non portare a casa risultati e quindi di aver buttato via soldi. Ed io, al contrario di ciò che succede nel video, devo essere deciso e proporre una soluzione che ritengo la più efficace ed economica. Scegliere tra:

  • SEO (Ottimizzazione tradizionale per Motori di Ricerca
  • Social Media
    • Facebook
    • Twitter
    • Foursquare

… e tutte le altre “diavolerie” in giro per il web oggi è una sfida.

Poi ci sono i poveri alberghi sommersi da una valanga di “nuove opportunità” di farsi conoscere ed essere “social”, senza contare i canali per la veicolazione delle loro offerte commerciali.

Mi assumo le mie responsabilità di Consulente per dare loro delle opzioni consigliando quella che ritengo essere la migliore strategia per la loro attività.

Spesso in questo settore giovani consulenti non hanno abbastanza esperienza per capire le dinamiche aziendali.

Consulente Web Marketing = Anestesista

L’Anestesia è soggettiva ed importantissima per la riuscita di un intervento – così un piano di attività di comunicazione e promozione web per un’impresa che si domanda dove investire.

Forse la mia è un’impressione sbagliata, forse tu che leggi puoi aiutarmi a capire se questa è una mia impressione oppure no.

Sta di fatto che vedo tantissimi progetti di siti web fermi da mesi (e qualche volta anni) a causa di un’incertezza di fondo da parte di chi gestisce il progetto che si riflette sul Cliente – la paralisi totale.

Comments on this entry are closed.

Previous post:

Next post: