Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Conviene Avere un Sito Web od un Blog ? Devo Passare a WordPress ?

Mi Scrive Carlo che formula la domanda molto interessante che riporto qui di seguito:

Salve, seguo spesso i vostri articoli che trovo molto utli e interessanti. Desideravo un suggerimento se possibile ho visto che parli di wordpress mentre ho un blog con typepad posso continuare così o mi consigli wordpress? e secondo te può veramente un blog sostituire un sito web ?

Carlo formula due domande interessanti che credo molti si pongano nell’avvicinarsi ai blog e l’attività di ottimizzazione per motori di ricerca:

  1. Conviene utilizzare typead oppure WordPress per fare blogging ?
  2. Il blog può sostituire il sito web ?

Utilizzare Tyepad oppure WordPress

Prima di rispondere alla domanda faccio una considerazione preliminare molto importante e che riprenderò nella traduzione dei post sul web marketing per artisti (ce la farò) – fai blog sul tuo nome a dominio, non su quelli gratuiti ! È molto importante.

Devi considerare il tuo blog come una piantina

piantina.png

Ha bisogno di molte cure ed attenzioni per farlo crescere, ha radici poco profonde.

Il tuo lavoro ed impegno nella creazione di contenuti e nello sviluppo di relazioni con l’esterno (= link esterni) alimenterà la piantina che crescendo diventerà un albero nella foresta e parte integrante di un ecosistema …

foresta-blog.png

Quando la piantina è ancora piccola la puoi spostare, ma quando diventa albero c’è un solo modo per spostarlo …

mozzo.png

Tagliarlo !!

Per il tuo blog equivale a lasciarsi dietro tutti i link che hai accumulato nel tempo. Per questo è bene fare tutto sul proprio nome a dominio – tutti i link che acquisisci sono tuoi e non di altri.

Quindi se hai un blog “anziano” che ha accumulato molti link entranti la migrazione di piattaforma potrebbe rivelarsi attività di non poco conto – non fare nulla e spostare brutalmente il blog (o sito) equivale a tagliare l’albero.

Typepad o WordPress ?

Non conosco Tyepad, so che WordPress ha una grandissima comunità su cui poter contare per funzionalità aggiuntive (plugin) e so di qualche blogger importante che ha espresso il desiderio di passare da Tyepad a WordPress ma ha rinunciato per via del problema dei link entranti nel sito che avrebbe perso – è rimato su Tyepad.

Il Blog può sostituire il sito ?

Secondo me più che sostituire completamente il sito lo completa, offrendo la possibilità di poter aggiungere nuovi contenuti sotto forma di post, cosa che risulta difficile fare in un sito.

Ci possono essere dei casi in cui il sito può essere sostituito da un blog, dipende molto dalla impostazione che si vuole dare alla propria presenza online. Devi ricordare che le piattaforme di blogging sono nate per fare blog e non sempre si prestano allo sviluppo di altri usi: cercar di utilizzare un blog per fare un CMS o un sistema di commercio elettronico non è proprio facile e potrebbe rivelarsi controproducente. Bisogna procedere con prudenza e pianificare con anticipo per evitare spiacevoli sorprese una volta che è stato fatto tutto.

Spero di aver risposto alla domanda di Carlo – e tu hai qualche domanda ? Chiedi pure, lascia un commento !

4 Replies

  1. Alessandro Cosimetti - Blog in Azienda

    Un blog può sostituire ogni strumento sul Web qualora non si abbiano altre finalità, come ad esempio il commercio elettronico.

    In ques’ultimo caso, come spiegato nell’articolo, assume il ruolo di “completamento”: comunicazione con i clienti, visibilità sui motori, community, ecc.

    Alessandro

  2. Grazie Sante,

    per le risposte molto chiare, non pensavo che le mie domande fossero così interessanti da dedicarci un post. Continuerò a leggere i tuoi articoli con piacere

    grazie ancora e buon lavoro
    ciao
    carlo

  3. Gianni

    Buongiorno sono un pubblicitario commerciale no master grafic web.
    Ho un cliente che a Treviso ha una pizzeria e gelateria. E’ un locale molto frequentato da giovani e da giovanissimi, e soprattutto nei fine settimana, questo locale funge da ritrovo per i giovani. Gli ho consigliato di fare un sitoweb, il cliente invece è più propenso a farsi un’iscrizione in un social network, tipo facebook. Secondo me, potrebbe fare entrambi, vale a dire che facebook (un blog più completo dei comuni blog?) può essere da complemento ad un sito web. Secondo voi questo mio cliente che cosa gli conviene fare? Grazie.

    1. Ciao Gianni,
      a naso, considerando la tipologia di Clienti a cui si rivolge per lui un sito tradizionlae proprio non serve a molto: Una presenza con un blog che si può convogliare dentro a Facebook penso sia la cosa migliore: da lì può aggiornare con facilità le sue offerte, le attività del locale per poi inviare in automatico la conversazione verso Facebook – – poi utilizzare Facebook per animare la cerchia dei suoi Clienti, creare gruppi attorno a prodotti serviti e serate a tema (ove applicabile …) come vedi di cose da fare ce ne sono davvero tante – tutto sta a vedere se poi è disposto ad imparare a farsi ste cose da solo e farle costantemente oppure farselo fare da qualcuno e ti posso assicurare che di lavoro da fare c’è davvero tanto dietro queste presenze online 🙂