Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

virus pecoronius …

Al primo e secondo anno di Liceo Scientifico – quindi in un altra era geologica – avevo un professore di religione che metteva una nota a tutta la classe quando si faceva sciopero.

Quasi sempre la nota iniziava con "la classe è stata colpita da virus pecoronius …"

Una sindrome che ci perseguita e che si tramanda di generazione in generazione – anche nell’online.

Adesso va di moda Spock – preparati, stanno arrivando EMail di richiesta come questa:

  • A cosa serve ?
  • Quali vantaggi porta ?

Secondo me il Social Netwoirking  sta perdendo di vista i veri valori del networking e cioè i contatti tra persone ed aziende che si conoscono e che fanno affari assieme.

Che senso ha avere 5.000 "amici" su facebook di cui se ne conosce direttamente una minima percentuale ? E’ come fermare un perfetto sconosciuto per strada e chiedergli cosa pensa di una terza persona – che valore può avere l’opinione di un perfetto sconosciuto ? Tendente allo zero …

Eppure online le cose sembrano andare in altro modo – quasi a credere che l’avere molti contatti di persone possa aiutare a costruire autorevolezza e reputazione.

Non che io sia immune dalla sindrome – anzi ! però questa ondata di richieste spot mi hanno fatto riflettere su quanta attenzione (inutile) per questi strumenti/servizi se utilizzati a questa maniera.

Non credi ?

9 Replies

  1. Edmon Dantes

    Spero che il mio invito a partecipare allo stesso network non Le abbia causato fastidio.

  2. No anzi a dire il vero ho preso spunto da un personaggio famoso in ambito internazionale che conosco che ha manifestato tutto il suo disappunto per la quantità di persone che lo hanno contattato per diventare parte del loro network, ed ho preso spunto da quella considerazione, e dagli inviti degli ultimi giorni – io non sono uno che fa il prezioso o nasconde la soddisfazione di essere contattato con un senso di superiorità: so da dove vengo e dove sto andando (al Padr’Eterno piacendo …)

    Posso anche dire di più che a proposito di un altro network famoso – facebook – quando ho iniziato ad utilizzarlo ho “coinvolto” diverse persone che conosco (materialmente o virtualmente). Una di queste di cui non faccio il nome – anche questo molto noto in ambito SEO e Search marketing internazionale – non ripose alla mia richiesta ma andò su un blog e scrisse:

    … Don’t you people have enough work to do? If so then why is everyone busy sending me the latest Facebook time wasters like this email I got from my friend Sante …

    mi sono sentito ferito ed un fannullone perditempo in quella occasione – adesso lui è un utente avido di facebook !

    Ecco io non voglio infliggere quel tipo di umiliazione o pontificare su cosa fare oppure non fare, la mia voleva essere semplicemente una riflessione a voce alta sul valore si certi strumenti e di come (noi tutti – me compreso) veniamo coinvolti da un meccanismo di perversione virale per cui una volta che comincia uno devono seguire anche gli altri.

    Quindi ti chiedo scusa se in qualche modo ti sei sentito direttamente coinvolto dal mio post, ma non era così, avevo in animo una riflessione di questo tipi già da qualche giorno.

    Poi nulla toglie che questo possa essere diverso dagli altri, utile per interconnettersi con le persone – il fatto è che io personalmente non ho più il tempo di seguire tutto quello che appare sullo scenario del social – c’è un nuovo attore ogni ora, come si fa a seguirli tutti ?

    Penso sia meglio concentrarsi su pochi network con cui fare determinate cose ben precise piuttosto che molti per poi abbandonarli, a quanto sono riuscito ad appurare adesso non credo di essermi registrato (ho provato con la user dei social e non mi riconosce, quindi devo aver scelto di non registrarmi quando l’ho esaminato tempo addietro).

    Se posso dare un consiglio trovo Xing.com un network molto interessante per la sua connotazione spiccatamente europea e ricco di persone interessanti ed influenti.

    Auguri di buone feste e scusa il rant ! 🙂

  3. Ti auguro di cuore di trascorrere un sereno Natale..
    Il mio augurio x te lo trovi qui

    http://universofrattale.blogspot.com/2007/12/buon-natale.html

    A presto

    Snapshot83

  4. Effettivamente questi network, negli ultimi tempi, si stanno trasformando in luoghi in cui non conta la qualità degli amici che si hanno, ma la mera quantità.

    Qualche giorno fa un conoscente mi ha detto “che sfigato, hai solo 9 contatti su msn, io ne ho più di 100”. Bhè, ho risposto io, almeno non devo impostare lo stato su invisibile per evitare di parlare con gente di cui non me ne può fregare di meno (con rispetto parlando :))

    Ritengo che questi servizi siano utili quando le persone che contattiamo online siano vicine a noi nella vita, almeno sentimentalmente.

    E se qualcuno non resiste all’impulso di contattare altre persone, sarebbe meglio se uscisse di casa e andasse a socializzare un po’ con qualcuno che non è virtuale.

  5. Edmon Dantes

    nessun problema
    io ho da poco scoperto i network e l’unico che mi piace abbastanza è LINKEDin

  6. Ti consiglio Xing.com – è molto carino. Ti voglio ringraziare per l’opportunità che mi hai dato di guadare un po più da vicino queste cose che mi stanno dano degli spunti per scrivere delle cose … ed a proposito della mia personale “vulnerabilità” al virus pecoronius, sto migrando una serie di attività di gestione su di Google … come stanno facendo molte altre persone …

  7. Edmon Dantes

    ho prova xing…è fatto bene.
    anch’io x il mio piccolo sito utilizzo le attività di gestione di google… mi sembra interessante in google webmaster tool la nuova funzione diagnostica x “analisi contenuti” (sule meta- descrizioni).

    cosa ne pensi ??

  8. Si i tools di webmaster tools sono interessanti ed aiutano a tenere il sito “in ordine” – bisogna ammettere cheh hanno fatto un lavoro davvero grandioso, non solo per il webmaster tools ma anch esul fronte di quella che chiamerei la Desktop Organization di cui parlerò in un prossimo imminente post … oggi non posso è natale !

  9. infatti Digg è in vendita per 300milioni di dollari