Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Facebook, sempre più main stream

facebook-perspective.png

Durante il viaggio a Londra dove ho partecipato al secondo International Search Summit, Organizzato da Web Certain, ho avuto modo di spulciare con calma l’ultimo numero di Wired. c’è un articolo scritto da Paul Boutin di Valleywag che cita il caso di Jason Calacanis che ha chiuso il suo blog a luglio – il titolo dell’articolo è:

“Killl your Blog”

Nell’articolo di poche pagine, si cita il post conclusivo di Jason che dice di aver chiuso il suo blog perché i blog sono diventati impersonali, ed hanno perso quel senso di intimità che li caratterizzava e che lo aveva attratto al mezzo. Conclude dicendo che il blogging non è più così divertente così come lo era nel 2004 – oggi troppo rumore, troppo SPAM inquinano la blogosfera.

Basta Bloggare – il blog è “sooo 2004” come dicono gli americani e non c’è più spazio per chi oggi si vuole mettere in mostra con un blog.

La sua tesi è che oggi il piccolo non ha più spazi per giocare da protagonista perché schiacciato dalla potenza di fuoco delle sempre più numerose testate giornalistiche che riescono a produrre decine di post (di qualità ) al giorno – basta vedere i top 100 blogs di Technorati per capire.

La conclusione dell’articolo è che i blog sono inutili oggi e consiglia di utilizzare i “nuovi media” : chiudi il blog e scrivi su FaceBook, se non ne hai uno, apri un profilo su Twitter, ed esprimiti su Flickr – il microblogging sta arrivando e questi saranno i nuovi strumenti della comunicazione online.

Sicuramente qualcosa sta cambiando, è in atto una trasformazione che vede in forte ascesa la presenza ed utilizzo di Facebook e Twitter per comunicare, promuoversi, e fare web marketing.

Per Twitter sto scrivendo un post articolato con link a strumenti e statistiche.

Anche per FaceBook all’International Search Summit Anne Kennedy ha fatto una presentazione molto dettagliata con tutti i numeri di FaceBook di oggi: mi dovrebbe mandare i dati e ti prometto ulteriori informazioni anche su questo fronte.

Tornando al discorso blog, vorrei fare delle considerazioni ancora su questo articolo destinato a fare rumore.

Cominciamo col dire una cosa: spesso che scrive queste cose con posizioni marcatamente polemiche o comunque con un punto di vista da provocatore lo fa per avere l’attenzione e per far parlare di se – dire qualcosa di controversial, se ben detto da uno che ha autorevolezza e reputazione genera buzz in qualunque ambiente, anche nel search marketing … poi c’è da dire che uno come lui che ha fatto i milioni si può permettere di elargire consigli come questi: mi ricorda un mio medico di famiglia che mi consigliò di andare a vivere al mare per 3 mesi l’anno durante i periodi di impollinazione (soffro di allergie ai pollini e vivo in montagna … ).

Ciò detto ci sono buoni motivi per non chiudere il proprio blog e buttarsi solo sui nuovi social media (FaceBook) e di Microblogging (Twitter).

  • Se hai un blog e stai andando bene con una buona base di lettori e visitatori provenienti dai motori di ricerca, sarebbe una follia buttare tutto in aria o abbandonarlo per cominciare daccapo
  • Chi ha un blog che funziona sa quanto lavoro ci vuole per arrivare ad un certo livello. Pensa solo al patrimonio di link esterni che hai generato nel tempo e che andresti a buttare dalla finestra
  • Con questi media noi non siamo mai i padroni. Siamo sempre “ospiti” della piattaforma che ci accoglie.

Il problema che io vedo in FaceBook è la mancanza di un modello economico che ne garantisca la sostenibilità nel tempo.

Gli annunci di FaceBook non sono ben visti ed il modello alla ADWORDS non sembra avere molto successo: FaceBook è il luogo degli incontri tra persone che vogliono conoscersi o che desiderano tenersi aggiornati su parenti ed amici. Le persone non sono in Search Mode quando sono su FaceBook … e allora come potrà continuare FaceBook ?

A mio avviso, FaceBook viene utilizzato da un numero crescente di persone per due motivi:

  1. Lo stanno utilizzando tutti e ci si sente esclusi se non ci si tuffa
  2. FaceBook ha una interfaccia formidabile ed ̬ molto accattivante Рio ci passerei le giornate a spippolare

Mi piacerebbe avere le tue riflessioni sull’argomento.

I blog non li vedo superati, e vedo Facebook molto sperimentale –

  • Tu come lo vedi ?
  • Come lo utilizzi ?

Lascia un commento condividiamo le nostre esperienze.