Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Chi non ha che fare male pensa …

Techinche di Black Hat seo - cosa potrebbero fare i tuoi concorrenti per farti male

Noto un rumore di sottofondo che parla con una certa insistenza di come si può screditare il sito di un concorrente che sta andando bene. Per la maggioranza di noi significa porsi delle domande sulle performance del proprio sito e come migliorarle, ma per alcuni la questione si pone in maniera diversa, ovvero come danneggiare la concorrenza.

Se operi in un settore ad elevata concorrenza (internazionale) e ti trovi improvvisamente penalizzato (o credi di esserlo) potresti essere stato preso di mira da qualcuno che proprio bene non ti vuole – ecco cosa potrebbe fare … Potrebbero commissionare un attacco al sito di tipo DOS (Denial of Service) che metter fuori uso il sito – lo butta giù. Una volta giù, attivano link esterni da blog per invitare gli spider dei motori di ricerca, assicurandosi che gli spider faranno visita al sito. Il sito off line (=non raggiungibile) porta conseguenze nell’immediato sotto forma di variazioni negative del posizionamento che dipenderà dal tempo di down a cui va incontro il sito (se il sito non è visibile per diverse ore o giorni le conseguenze possono essere molto negative).

Potrebbe pensare di fare dei redirect da siti spazzatura di gioco o super- porno verso il tuo che alzerebbe segnalazioni su segnalazioni nei radar dei motori di ricerca, oppure attivare centinaia di link provenienti da siti spazzatura.

Potrebbero attuare la tecnica della duplicazione dei contenuti: farsi una copia del tuo sito e metterlo su altri domini in modo da farlo apparire come sito duplicato (su questo ho una bella storia da raccontare quanto prima …)

Infine potrebbero segnalarti sui siti di social media con ogni tipo di keyword nel vocabolario che si riferisce al sesso, farmaci virulenti, gioco d’azzardo e chi più fantasia ha più parolacce inventa per linkarti Non male vero ?

Una faccia della rete che probabilmente non conoscevi in tutta la sua bruttezza e cattiveria – eppure esiste. La rete è a misura ed immagine dell’uomo. Ricordalo sempre. Ora non farti venire le paranoie se il sito improvvisamente perde posizioni, 99 su 100 non si tratta di una azione del genere – se però vuoi essere sicuro che non trattasi di queste tecniche contattani 😉

Come misura preventiva puoi sempre mettere un cornetto anti malocchio

One Reply