Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Web Metrics – addio posizionamento nei motori di ricerca

La nuova metrica: dal posizionamento sui motori di ricerca all'analisi delle statistiche di accesso Sei affezionato ai report di posizionamento nei motori di ricerca ? Potrebbero avere i giorni contati – il consulente SEO potrebbe bussare alla porta della tua azienda con delle novità a breve … Siamo abituati ad ammirarli (i report) quando le cose vanno bene, e a maledirli quando non siamo presenti. Tutto questo sta cambiando. Adesso che ci siamo abituati a monitorare la salute della nostra visibilità con questi report va a finire che li dobbiamo mandare in pensione, dopo tutto hanno 10 anni abbondanti – non meno di 30 anni web.

  • Perché i report di posizionamento non si utilizzano più ?
  • Quali sono i nuovi modelli di Search Engine Marketing Performance ?

I report di posizionamento raccontano la storia a metà … E' storia recente il post a searchengine forums dove un utente chiedeva perplesso per quale motivo lo stesso motore di ricerca offriva diversi risultati di posizionamento da due computer diversi messi un al fianco dell'altro (ovviamente con la stessa chiave di ricerca).

Spiegazione:La query è stata servita da diversi data center. I motori di ricerca hanno diversi centri di calcolo e non sono sempre allineati tra di loro.
Conclusione:Il posizionamento nei motori di ricerca dipende dal data center servente che eroga il servizio – l'aumento di datacenter e della complessità dei motori di ricerca aumenta l'incertezza del posizionamento – non è pensabile di essere “top 10” per una keyword a livello globale: Le oscillazioni sono sempre maggiori e sempre più frequenti.
La competizione sulle keywords

Ogni attività deve fare i conti con le proprie disponibilità finanziarie prima di attivarsi per affrontare unacampagna di ottimizzazione e posizionamento del sito.

Non è possibile posizionarsi “top 10” per keyword molto competitive a meno di non disporre di budget “robusti”. La prima pagina dei GYM (Google – Yahoo! – MSN) sono paragonabili ad uno spot pubblicitario televisivo prime time di un network nazionale.

Le persone sono imprevedibili

Non mi finisce mai di stupire la varietà e la diversità di approccio che le persone hanno nelle loro ricerche web.

Le statistiche di accesso ai siti sono una fonte informativa indispensabile per conoscere i propri utenti (leggi: riesci a vedere chi ti ha cercato e chi non ti ha trovato …)

Lo studio delle keywords delle statistiche di accesso diventa il punto di riferimento per sviluppare nuovi contenuti ottimizzati che genereranno nuovi accessi come spiegato dalla teoria the long tail.

Allora la metrica per il monitoraggio delle performance dei siti passa dal report di posizionamento sui motori di ricerca al traffico proveniente dai motori di ricerca. L'attenzione si concentra sui dati di afflusso di utenti a prescindere dai posizionamenti.

Per alcuni la migrazione a questa filosofia è stato un passo naturale – Clienti che hanno sviluppato quella che chiamo la coscienza della visibilità hanno abbandonato la metrica del posizionamento.

Altri invece non si distolgono dai vecchi cari report.

  • Tu cosa ne pensi ??
  • Saresti disposto a rottamare i tuoi report di posizionamento nei motori di ricerca per questo nuovo modello di mantenimento e gestione della visibilità ??

Altre considerazioni ed informazioni con un caso concreto seguiranno in un nuovo post

One Reply