Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Quando ti fanno spam sul sito e tu non lo sai …

link leeching: image of a leech similar to those stealing link love from unaware web owners …

Brutta creatura vero ? così com’è la storia che sto per raccontare.

Quando sei sulla prima pagina di Google ti devi aspettare le attenzioni di curiosi che, stimolati dal posizionamento che hai ottenuto, e così è stato. Quello che ho scoperto lascia perplesso a dir poco …

Infatti il posizionamento è dovuto esclusivamente da una azione di link leeching (= link parassiti – sanguisuga) cioè link nascosti su varie pagine di vari siti – uno di questi è particolarmente prestigioso.

Ho fatto una piccola verifica con il personale dell’istituto che alla vista del codice nascosto ben posizionato alla fine della pagina:

<div style=”Z-INDEX: 1; LEFT: 620px; VISIBILITY: hidden; WIDTH: 300px; POSITION: absolute; TOP: -132px; HEIGHT: 115px”>
<ul>
<li><a href=http://www.[OMISSIS] title=”spammy keyword text”>keyword text</a></li>
<li><a href=http://www.[OMISSIS] title=”spammy keyword text”>keyword text</a></li>
<li><a href=http://www.[OMISSIS] title=”spammy keyword text”>keyword text</a></li>
<li><a href=http://www.[OMISSIS] title=”spammy keyword text”>keyword text</a></li>

<li><a href=http://www.[OMISSIS] title=”spammy keyword text”>keyword text</a></li>
</ul>
</div>

non ha saputo spiegarsi per quale motivo quei link si trovassero lì …

No comment. Forse per questo dicono che il SEO è facile.

Lascio a te la parola.