Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

#convegnogt – Localizzazione ed Internazionalizzazione

Internazionalizzarsi senza cadere nel ridicolo …

  • Template e tasti devono essere “liquidi” ovvero non fissi
  • Usare un domino locale: ha vantaggi e svantaggi e comunque è un investimento decisamente oneroso (mia considerazione). Hostare su IP locale per localizzare? non cedo sia poi così importante… sottocartella o dominio di 3° livello? Anche questa è una opzione.
  • La parola d’ordine è localizzare
  • Importante mappare il sito nelle sue varie lingue – non mandare alla Home Page del sito mentre si naviga il sito, bensì alla pagina corrispondente
  • Tradurre anche li link! (giusta osservazione) evitare la scritta Italiano English …
  • Implementare il rel=”alternate” per il SEO (cluster a tema)
  • usare “content-Language” nell’HTTP Header della pagina
  • Sono da valutare attentamente ridirezionamenti in funzione dell’IP dell’utente – i motori di ricerca hanno IP americani e può avere impatto sull’indicizzazione
  • Localizzare la traduzione è molto importante (gli esempi presentati sono molto simpatici) – pensare in termini di idee e non di parole – le parole locali non sempre (anzi quasi mai) si mappano attraverso una traduzione diretta