Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Cosa sono le penalizzazioni dei motori di ricerca ?

Piersante Paneghel

TSW

Le penalizzazioni si manifestano quando il sito

  • non è presente o presenta solo la homepage al comando site:

c’è differenza tra l’essere penalizzato e bannato – bannato non ci sei proprio, penalizzato sei spinto verso il basso nelle SERP.

Presenta il caso di una azienda dove è presente una penalità -30.

la penalizzazione è stata scaturita per il fatto che aveva dei link a siti che erano diventati di spammers (non lo era quando i link erano stati attivati)

Presenta un altro caso con presenza di link a siti porno e di spammatori

Entrambi siti percepivano le penalità

Altro caso

sito di giochi con molto traffico – il Cliente percepisce costante e leggero calo di traffico con molti domini di terzo livello – ha canale di news e le news si presentano con singhiozzo nel canale delle news di google

Ha delle aree in cui gli utenti possono generare contenuti e non c’è NOFOLLOW – sui blog degli utenti c’era SPAM – il dominio di terzo livello è stato rimosso (dove scrivevano gli utenti nei loro blog)

  • Penalizzazione silente – non se ne erano accorti in quest’ultimo caso

tutti i casi hanno messo in evidenza l’uscita dalla penalizzazione non appena è stata rimosso lo SPAM.

Affronta l’argomento della compravendita dei link – ci sono siti che hanno avuto un calo di Page Rank e la questione è aperta – sembra certo e solo una questione di tempo prima che vengano individuati e penalizzati – dapprima con una abbassamento di un page rank e poi con una perdita di posizionamento).

Utilizza Xenu per monitorare la salute del tuo sito  – attenzione ai link uscenti e verifica quelli entranti – devi stare lontano dalle "cattive compagnie"

REGOLE:

  • attenti link in uscita (siti bannati
  • i link possono cambiare nel tempo – uno buono oggi potrebbe non esserlo domani
  • evitare schemi matrici e siti fatti per ADSENSE
  • considerare link in entrata
  • evitare link da bassa qualità

One Reply