Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Il Web Marketing nel 2011 al RIMC

RIMC 2011 - Reykjavik Internet Marketing Conference

Ero stato al RIMC nel 2006 – un’esperienza di conferenza diversa, un ambiente raccolto ed accogliente, conferenza presieduta da Chris Sherman.

Quando Kristjan di Nordic eMarketing mi ha chiesto di partecipare di nuovo e parlare di un argomento difficile ed allo stesso tempo attuale la risposta non poteva essere che positiva 🙂

L’evento è stato di un giorno secco contornato poi dai giorni a seguire con eventi ed intrattenimento che ha dato ai relatori il tempo di parlare a lungo e confrontarsi sui temi e le sfide del Web Marketing.

Ti racconterò della mia presentazione in un post separato visto che va nel dettaglio tecnico delle strategie dell’uso di Facebook.

Per le presentazioni che ho sentito ci sono due elementi che dovrebbero essere presi in seria considerazione da tutti – non solo i grandi marchi – sto parlando della piccola e piccolissima impresa a cui non interessano i mercati internazionali, ma le persone della propria città o addirittura del proprio quartiere …

  • Social Media
  • Il Mobile Web

Il Social Media offre opportunità a tutti di fare del buon business – la presentazione su Facebook di Rick Kelly ha offerto degli spunti interessanti che hanno messo in prospettiva come sono cambiate le cose nel web nel corso degli anni:

  • Negli anni ’90 si faceva browsing, navigando di sito in sito
  • Nel ’98 Google ha offerto il primo strumento innovativo aprendo l’era della ricerca
  • Oggi siamo nell’era dell’interattività e dalla condivisione – abbiamo superato la fase della conversazione (avviata nel 2005-2006)

La nostra presenza online è governata da tre forze:

  • La visibilità che acquistiamo attraverso i vari canali del search advertising
  • La visibilità che costruiamo organicamente con strategie di SEO ed accrescimento “naturale” o spontaneo della nostra autorevolezza e reputazione
  • La visibilità che ci guadagniamo attraverso le manifestazioni di apprezzamento di clienti o persone con cui interagiamo ogni giorni sulle varie piattaforme di Social Media

Il Mobile, attraverso gli smart phone sta letteralmente stravolgendo il modo di fare gli acquisti delle persone: il web ha proiettato la piccola e media impresa nel mondo offrendo opportunità insperate a tutti di poter avere mercati in terre lontane: Il mobile sta portando nel negozio sotto casa clienti alla ricerca di particolarità o semplicemente per fare gli acquisti senza perdere tempo.

Il Mobile per le Realtà Commerciali è Fondamentale

Ogni realtà locale con una spesa accettabile può avere la propria presenza locale attraverso cui promuovere la propria presenza. Il ricorso all’uso di strategie di localizzazione di beni e servizi vicini a noi con smart phone è in costante (ed impetuoso) aumento anche per via della ennesima crisi petrolifera: ci si sposta meno e con maggior oculatezza.

L’Acquisto di Smart Phone ha superato quello dei PC

Non penso ci sia altro da aggiungere – e se pensiamo in mano a chi vanno molti di questi smart phone (giovani e giovanissimi) è facile intuire come l’accesso al web mobile diventerà presto un elemento strategico della visibilità online.

Ecco qualche foto della gita organizzata dal RIMC per i relatori della conferenza 🙂

Durante una fermata della gita

Siamo stati letteralmente baciati dalla fortuna per questa giornata stupenda di sole ma molto molto fredda…

Una giornata stupenda in Islanda tutto sole, cielo blu

circa -10°C ma temperatura percepita molto più bassa per il vento

I ghiacci in Islanda ...

Ghiaccio e gelo …

Ancoa ghiaccio e freddo nonostante un sole stupendo

Ci siamo fermati in una zona dove la storia narra si sia raccolto il primo parlamento Islandese e dove passavao giudizio ai delinquenti – gl uomini venivano decapitati, mentre le donne venivano annegate …

Una cascata di acqua gelida

E come si può vedere l’acqua da queste parti non manca, mancano invece alberi – non se ne vedono

Cascata grande

Chiare fresche e dolci acque ed un freddo cane, talmente freddo che non sentivo più la faccia dopo 10 minuti e sono dovuto tornare all’autobus

Thomas Achille in Islanda

Thomas nostro figlio – mi ha accompagnato in questa avventura – ha ricevuto tanti complimenti per il cappello Duff Beer 🙂

Ancora scene dalla gita

Distese sterminate che danno il senso di una natura veramente selvaggia ed incontaminata

Non avevo mai visto delle formazioni di ghiaccio come queste su funi

Guarda che forma strana ha il gelo sulle corde

Geysers in Iceland

I Geyser

I Geyser alla gita del RIMC 2011