Consulente Web Marketing e Consulenza Motori di Ricerca

Web Marketing & Search Engine Consultant

Tutti a casa – o quasi …

Search Engine Strategies Milano, 2007

Quest’anno ho deciso di prendermela con calma, rientrare a l’aquila in tutta fretta andando via dalla conferenza prima che finisca non mi è sembrato il caso ed infatti non lo sarebbe stato. Sono ancora per strada sul treno (che consiglio a tutti per gli spostamenti di lunga percorrenza). Veniamo al SES.

Lascio le considerazioni sulla qualità dell’evento ai partecipanti, magari con un commento su questo post 🙂 Da un punto di vista organizzativo ho fatto presente che sarebbe stato utile prevedere alcune postazioni per fare blogging direttamente dalle sale convegno dove si tenevano i vari interventi. L’ho fatto in Islanda ed è stato molto utile. Ancora adesso vado a leggermi quei post per ricordare cosa si era detto nelle varie sessione. Nella sostanza ho visto una evoluzione che rispecchia i cambiamenti che ci sono stati nell’ultimo anno – una maturazione. Per parlare delle cose di cui mi occupo di più, le sessione su posizionamento organico nei motori di ricerca hanno trasmesso un messaggio importante di cambiamento di indirizzo – non più “segreti” o “trucchi” ma professionalità e know how di più ampio respiro sono gli ingredienti fondamentali per il SEO del futuro (che probabilmente non si chiamerà più nemmeno SEO).

Nella sessione sul design amichevole per motori di ricerca le nostre presentazioni hanno trasmesso il messaggio che lo sviluppo di un buone sito è prima di tutto una architettura pulita, funzionale, e razionale favorendo così una buona indicizzazione. La mia presentazione sarà disponibile non appena avrò connettività sufficiente per metterla online. Nel forum sui risultati organici la discussione è stata molto interessante affrontando le domande dei partecipanti. Il messaggio che si è voluto trasmettere è che la strategia della visibilità del sito deve essere un investimento che va misurato sul medio/lungo periodo, e non bisogna ricorrere a “scorciatoie” : in buona sostanza si è detto che il periodo storico che ha visto come protagonisti webmaster che, attraverso le loro conoscenze tecnico/informatiche, riuscivano ad ingannare i motori di ricerca, è finito.

Ad onor del vero, oggi esistono ancora diversi siti che riescono ancora ad acquisire ottima visibilità e questo va detto. Al contempo va detto pure che il rischio di essere bannati dai motori di ricerca cresce di giorno in giorno. Ho conosciuto due ragazzi di Google con cui abbiamo parlato proprio di queste cose – lo spam – conversazione molto interessante, così come è stata interessante la conversazione con Brian che è il responsabile di Google Analytics, il quale mi ha detto che sta scrivendo un libro sulla materia.

Oltre al piacere di vedere amici del settore il SES rappresenta un momento importante di verifica non solo per i partecipanti ma anche per noi che operiamo nel settore. Con l’uscita di scena di Danny Sullivan e Chris Sherman dalle conferenze SES, ci saranno delle novità importanti, solo annunciate per il momento. Staremo a vedere. Novità per l’Italia nell’ambito Search Marketing dovrebbero venire nel prossimo futuro … per adesso non dico altro !!

One Reply